Skyway Monte Bianco

Pubblicato il Pubblicato in ., Valle d'Aosta
La Valle d’Aosta è la regione più piccola d’Italia con un territorio completamente montano, circondato dai quattro monti più alti di tutta Italia:
Monte Bianco 4.810,02 metri (il monte più alto d’Europa);
Cervino 4.478 metri;
Monte Rosa 4.637 metri;
Gran Paradiso 4.061 metri.
Grazie quindi al concessionario Autostar di Piacenza, che ci ha permesso di provare sulle strade della Valle d’Aosta, la nuova Kia Sportage, un’auto avventurosa adatta ad ogni tipo di viaggio!
.
Skyway Monte Bianco
Skyway Monte Bianco, è un progetto ingegneristico estremo tutto italiano costato 138 milioni di euro e realizzato a 3.466 metri, fra i ghiacci perenni del Monte Bianco, che ha portato gli operai a lavorare imbragati come alpinisti anche a venti gradi sotto zero, sospesi tra venti e vuoti da far paura. Grazie alle cabine rotanti a 360°, e alle 3 stazioni avveniristiche con bar, ristoranti e servizi d’intrattenimento, sarete immersi in uno scenario mozzafiato!
.
LE CABINE

Le quattro cabine, di forma semisferica e panoramica, in soli 15 minuti di viaggio vi consentiranno di arrivare a 3.466 metri, il punto più vicino alla cima del Monte Bianco. Gioielli di tecnologia e design che si distinguono dalle comuni cabine per il movimento rotatorio a 360° durante tutto il tragitto di salita, permettendovi di godere della meravigliosa vista sul Monte Bianco, e sulle vette circostanti (Cervino, Monte Rosa e Gran Paradiso). Salgono a 9 metri al secondo, e quando incroci quella che scende, sembra un’astronave. La parete vetrata fino ai piedi vi permette di ammirare sotto di voi, mille metri di vuoto, quindi salite preparati se soffrite di vertigini.
.
LE STAZIONI
Le funivie partono da Courmayeur e l’impianto, è formato da tre stazioni.
.
Pontal (Courmayeur) 1300 metri
il punto di partenza dove trovate le biglietterie, i parcheggi e lo Skyway Monte Bianco Café, un piccolo bar dalle linee moderne con dehors per godere di un po’ di sole nell’attesa della grande salita.
.
Pavillon du Mont-Fréty 2173 metri
la stazione intermedia offre diverse attrazioni come una cantina ad alta quota, 2 ristoranti, una sala conferenze e una shopping area.
.


Cave Mont Blanc
all’interno della cantina sperimentale, grazie al progetto iniziato nel 2007 presso il rifugio Monzino ed ora trasferito a Pavillon du Mont-Fréty, si producono 100 magnum l’anno di costoso spumante metodo Champenoise. La lavorazione è frutto di un attento studio ed è interamente svolta a 2.173 metri per conferire al prodotto finale caratteristiche uniche.
.
Giardino botanico Saussurea: tra i più alti d’Europa, offre una ricca rassegna di piante alpine di incredibile rarità e bellezza appartenenti a catene montuose di tutto il mondo. Le 900 specie presenti di diverse aree geografiche, spaziano da quelle valdostane fino ad arrivare a quelle esotiche. Apertura dal 25 giugno al 25 settembre.
.
Skyway Monte Bianco Store
nella piccola shopping area potrete trovare gadget, prodotti gastronomici locali, oggetti in legno, accessori per l’abbigliamento, e tanto altro.
.
Ristorante Bar Bellevue
il ristorante è composto da due sale panoramiche entrambe affacciate sulla Val Veny e sul fantastico panorama del Monte Bianco. Potrete gustare piatti della tradizione valdostana come polenta e selvaggina, oppure in alternativa ottima cucina internazionale, per soddisfare anche i palati più raffinati.
.
Sala Conferenze e Cinema: una location spettacolare per convention e meeting oppure per proiezioni video dotata di 150 posti.
.
Punta Helbronner 3466 metri
arrivati a fine corsa, potrete ammirare il Monte Bianco in tutta la sua imponenza dalla meravigliosa terrazza panoramica a 360°, trovare ristoro presso il bistrot e scoprire l’esposizione permanente di cristalli. Dalla stazione è facilmente raggiungibile il Rifugio Torino.
.
Terrazza a 360°
la terrazza circolare con 14 metri di diametro, offre una vista incomparabile dal tetto d’Europa. In pieno sole (se sarete fortunati) potrete ammirare a sinistra il ghiacciaio del Toula, sopra di voi la vetta del Monte Bianco e verso destra il Dente del Gigante.
.




Sala cristalli
la sala “Hans Marguerettaz” ospita la mostra permanente dei cristalli del Monte Bianco. Pezzi di varie dimensioni estratti nell’arco degli anni dai “cristalliers” (appassionati valdostani).
.
Sala Monte Bianco
un’immensa vetrata con vista sul massiccio d’Europa. Gli schermi multimediali sulle pareti narrano la storia dell’alpinismo e anche nei giorni con scarsa visibilità potrete fare un viaggio virtuale a 360° sulle vette circostanti.
.
Bistrot des Glaciers
Affacciato sul Monte Bianco e sul Dente del Gigante, vi offrirà la possibilità di uno spuntino in quota a prezzi onesti, mentre si gode di uno scenario incomparabile.
.
Ormai non rimane altro da aggiungere se non… andateci e stupitevi!
E poi si fanno incontri interessanti come Luca Argentero! 🙂
 .

Indirizzo: Strada Statale 26 n° 48 – Courmayeur (AO).
Orari d’apertura:
da Settembre a Maggio tutti i giorni dalle 08:30 alle 16:00;
Giugno tutti i giorni dalle 07:30 alle 16:00;
Luglio e Agosto tutti i giorni dalle 06:30 alle 16:00.
Costi:
Biglietto semplice andata e ritorno “Pontal (Courmayeur) – Pavillon” 27,00 €;
Biglietto semplice andata e ritorno “Pontal (Courmayeur) – Punta Helbronner” 48,00 €.




.
Terme Prè Saint Didièr
Castelli Valle d’Aosta
Food & Drink Valle d’Aosta
Itinerario 2 notti Valle d’Asota

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *