Il 1° Mc Donalds al mondo è nato sulla Route 66

Pubblicato il Pubblicato in ., Curiosità, Locali storici, Route 66, Route 66 California, Ultimi articoli

 

 

Il 1° Mc Donalds a Monrovia
Aperto da Patrick Mc Donald nel 1937. Questo è il luogo dove è sorto il 1° locale della famiglia McDonalds, che allora si chiamava “The Airdrome” era uno stand a forma ottagonale all’aperto che vendeva frullati, succo d’arancia e hot dog, gli hamburger furono aggiunti in seguito al menu ad un costo di dieci centesimi. Oggi c’è ancora un fast food Mc Donalds con la vecchia insegna con l’originale logo.

 

 

 

Il 2° Mc Donalds a San Bernardino
Aperto da Richard e Maurice McDonald nel 1940. Questo è il luogo dove è stato letteralmente spostato (per 64 km) l’edificio ottagonale di Monrovia, da qui prenderà il nome di “McDonald’s Famous Barbeque”.
Nel 1947, i fratelli hanno completamente ridisegnato e ricostruito il loro ristorante a San Bernardino per concentrarsi su hamburger, frullati e patatine fritte. Passando definitivamente dal servizio “carhop” (le cameriere venivano a prenderti l’ordinazione direttamente in auto) al servizio “self-service”.  Ridisegnarono e ricostruirono quindi il loro ristorante a San Bernardino per concentrarsi su hamburger, frullati e patatine fritte. Tolta quindi l’area da pranzo interna, le persone mangiavano seduti sulla panchine fuori. Non c’era personale in attesa; gli ordini venivano presi di persona allo sportello anteriore, dove veniva anche consegnato immediatamente il cibo. Progettarono una cucina, integrando le loro conoscenze acquisite, si fecero costruire macchinari moderni appositamente per la loro “catena di montaggio”, in modo tale da velocizzare al massimo la produzione. Gli hamburger erano precotti e tenuti al caldo.
Riaprirono il 12 Dicembre 1948, e questa volta con il nome che tutti noi conosciamo: “McDonald’s”.
Ora è un museo gestito da Albert Okura, possessore della catena di ristoranti “Juan Pollo”.

 

 

 

Il 3° Mc Donalds a Downey
Aprì il 18 agosto 1953 a Downey. Questo è il 3° Mc Donalds costruito in ordine di tempo, ma è il più vecchio e funzionante Mc Donalds del pianeta.
I fratelli McDonald aprirono il loro primo ristorante adiacente all’aeroporto di Monrovia nel 1937. Si trattava di un minuscolo edificio ottagonale chiamato informalmente “The Airdrome”.
Nel 1940 quell’edificio ottagonale fu poi letteralmente spostato al 1398 di North East street a San Bernardino.
In origine era un barbecue drive-in , ma i fratelli scoprirono che la maggior parte dei loro profitti proveniva dagli hamburger . Nel 1948, chiudono il loro ristorante per tre mesi, riaprendolo a dicembre vendendo hamburger, patatine e succo d’arancia, seguiti l’anno dopo dall’aggiunta della Coca Cola.
Questo menu semplificato e la preparazione del cibo usando i principi della catena di montaggio , hanno permesso loro di vendere hamburger per 15 centesimi. Il ristorante ebbe molto successo e i fratelli iniziarono a concedere in franchising il concetto nel 1953.

 

 

 

Il 1° logo con gli archi dorati
Una breve nota sul 1° logo con gli archi dei McDonald’s. I famosi archi dorati si sovrapponevano, piuttosto che incontrarsi nel mezzo. E c’è inoltre una linea che lo attraversa, che andava a richiamare lo stile degli edifici della la maggior parte dei McDonald’s di quei tempi. Perché erano contraddistinti da due enormi archi su ciascun lato e da un tetto spiovente. Questo logo in sostanza cattura l’immagine del fast food visto da un lato. Alcuni altri McDonald’s, specialmente quelli con radici storiche (Mc Donalds Monrovia ) , espongono tutt’ora questo logo, ma è decisamente insolito. In seguito, il logo è stato perfezionato diventando gli “archi dorati” che tutti noi conosciamo, rendendolo uno dei loghi più conosciuti al Mondo.

 

 

I loghi Mc Donalds dal 1940 ad oggi

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *